giovedì 8 giugno 2017

Oro Aptico - Artefatto





Cosa c’è di più artefatto dell’arte?
E cosa è più vero della rappresentazione artistica?
L’arte è la vera rappresentazione della realtà quando essa riesce a cogliere e racchiudere l’essenza di uno qualsiasi degli aspetti della realtà stessa.
A differenza della scienza questa azione è inspiegabile e riponendo le stesse condizioni difficilmente si potrà ripetere la stessa realizzazione, ecco perché parliamo di magia artistica.
La scommessa di racchiudere delle forme naturali come il cibo, che possiamo tradurre come uno degli artefatti artistici della Natura, con l’elemento più puro e incorruttibile che conosciamo, l’oro, vuole essere una rappresentazione alchemica-artistica, che, richiamando il mito di Mida, il tocco che trasforma in oro, rende l’arte naturale inutile per lo scopo precedentemente destinata, la svuota dell’energia creata per nutrire l’essere vivente e la trasforma in cibo per l’inconscio, per la fantasia per l’essenza spirituale dell’essere.



Ogni oggetto si trova su due realtà quello naturale e quello spirituale ma difficile potrà essere usato da entrambi, sarà l’osservatore che di volta in volta vedrà il cibo o la sua essenza dorata e potrà decidere cosa nutrire.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.